DSM-V. La Medicalizzazione della Sofferenza Psichica

Schermata del 2016-03-01 15-12-38

L’ultima edizione del DSM, sostiene il Professore, include molti disturbi che in quella precedente si riteneva necessitassero ancora di approfondimenti per poter ragionevolmente sancirne l’inclusione tra le malattie mentali (per esempio il Binge Eating). Disagi emotivi legati a situazioni contingenti, come ad esempio la tristezza e la sofferenza dopo un lutto, se precedentemente, nella diagnosi differenziale, venivano esclusi dai criteri diagnostici per la diagnosi di depressione (ritenendoli “normali” reazioni alla perdita subita), nell’ultima edizione confluiscono a pieno titolo tra i quadri depressivi. continua a leggere su PSICHE NESSUNO E CENTOMILA

Schermata del 2016-03-01 15-18-31

Annunci

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...