Erba dei satiri o Santoreggia montana e le sue proprietà afrodisiache

Schermata del 2016-04-10 10-19-04

La Santoreggia Montana chiamata anche “Erba dei satiri”, in quanto ritenuta altamente afrodisiaca.

La raccolta di questa spezia avviene da giugno ad agosto prima e durante la fioritura, per l’essicazione la pianta si raccoglie ad agosto. Il suo aroma è un misto tra timo, maggiorana e origano.

Studi recenti hanno confermato che questa spezia stimola le funzioni fisiche e cerebrali. Grazie alle sue proprietà antisettiche e antispasmodiche, è utile contro afflizioni renali, polmonari e infezioni intestinali. Ha anche proprietà carminativa, espettorante. Contiene una discreta quantità di Sali minerali come: calcio, sodio, potassio, fosforo, ferro, zinco, rame, manganese, magnesio e selenio; troviamo inoltre anche vit.C.

L’infuso di santoreggia aiuta la digestione e riduce i dolori gastrici nervosi, molto utilizzata in caso di meteorismo. In cucina viene utilizzata molto con i legumi perché ne riduce i  “gas intestinali”.

continua leggi informati su naturopataonline

 

Schermata del 2016-03-14 13-26-05

 

Santoreggia Montana 5 gr - K16

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Santoreggia - Estratto Idroalcolico
Satureja montana (parte aerea fiorita) – in caso di meteorismo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...