Tecniche semplici per l’orto familiare. La mungitura degli ortaggi

Schermata del 2016-04-16 11-54-38

La primavera è iniziata e molti di noi stanno preparando i loro orti al rinnovo stagionale.
Tra gli obiettivi degli orti familiari e dei piccoli orti, certamente sono importanti (per quanto non i soli) la massima valorizzazione della resa e la perennizzazione delle colture, cioè il prolungamento quanto più ampio possibile dei loro cicli vitali, in modo da poter risparmiare semente, piantine e trapianti.

La tecnica che illustrerò serve proprio questi obiettivi, e può essere utilizzata in qualsiasi tipo di orto: biointensivo, sinergico, a cassone, fino a colture di stampo più convenzionale.
Il metodo colturale (gestione del suolo, delle coperture, della salute, eccetera) è assolutamente ininfluente, poiché la tecnica in oggetto riguarda esclusivamente le modalità di raccolta e la permanenza della pianta in campo.
Le immagini illustrative sono state raccolte nella fattoria dove vivo e lavoro.

COSA SI INTENDE PER MUNGITURA

Per mungitura si intende una modalità di raccolta delle parti eduli di piante da foglia (bietole, cicorie, cardi, lattughe, cavolo nero, ecc.) tale da sollecitare una rapida rigenerazione delle stesse.

IN COSA CONSISTE LA MUNGITURA

continua a leggere informati scopri cos’è la mungitura su Permacultura & Transizione

Schermata del 2016-04-07 08-49-33

 


Impara a riconoscere le piante con il nuovo corso A QUALCUNO PIACE SELVATICO!

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Virtù Terapeutiche dei Frullati Verdi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...